F.A.Q.

.
F.A.Q.

Chi è il Consulente Finanziario Indipendente?


Chi può essere interessato alla Consulenza Finanziaria Indipendente?


Perché rivolgersi ad un Consulente Finanziario Indipendente?

Devo cambiare banca per avvalermi di un Consulente Finanziario Indipendente?

Perché dovrei servirmi di un Consulente Finanziario Indipendente, quando Banche, Sim e Promotori finanziari forniscono il servizio di consulenza “gratuitamente”?

Il Consulente Finanziario Indipendente riceve compensi sui prodotti finanziari che suggerisce?

Il Consulente Finanziario Indipendente suggerisce anche i Finanziamenti migliori?

Quanto costa la consulenza di un Consulente Finanziario Indipendente?

Quali garanzie posso avere avvalendomi dell’operato di un Consulente Finanziario Indipendente?

Avvalendomi di un Consulente Finanziario Indipendente posso avere la massima tutela dei miei dati personali?

 
 

Chi è il Consulente Finanziario Indipendente?

E’ una figura professionale che opera nel campo finanziario, previdenziale, assicurativo.
E’ un libero professionista, come un commercialista o un avvocato, e viene remunerato esclusivamente dal cliente.



Chi può essere interessato alla Consulenza Finanziaria Indipendente?

Tutti coloro che vogliono essere assistiti e tutelati nella scelta dei loro investimenti e nella gestione dei loro patrimoni.



Perché rivolgersi ad un Consulente Finanziario Indipendente?


Perché la consulenza offerta non è finalizzata alla vendita di un prodotto ma è nell’esclusivo interesse del cliente.
Non avendo rapporti commerciali con alcun intermediario, il Consulente Finanziario Indipendente non vende nessun prodotto,
e quindi non riceve né provvigioni né compensi sul collocamento dei prodotti finanziari.



Devo cambiare banca per avvalermi di un Consulente Finanziario Indipendente?

Assolutamente No. Il cliente potrà tranquillamente continuare ad usufruire dei servizi della propria banca di fiducia; se n’avesse la necessità, potrà farsi affiancare dal Consulente nell’esecuzione delle operazioni, fermo restando che rientra nei compiti del Consulente analizzare e studiare quali intermediari siano efficienti e suggerire al cliente coloro che riducano i costi ai massimi livelli.



Perché dovrei servirmi di un Consulente Finanziario Indipendente, quando Banche, Sim e Promotori finanziari forniscono il servizio
di consulenza “gratuitamente”?

La consulenza cosiddetta “gratuita” non può considerasi tale in quanto è finalizzata alla vendita di un prodotto.
Il prodotto ha un costo spesso eccessivo per il Cliente; il costo può essere implicito, esplicito o addirittura occulto e non facilmente identificabile.



Il Consulente Finanziario Indipendente riceve compensi sui prodotti finanziari che suggerisce?


Assolutamente No. Requisito indispensabile per esercitare la professione è l’assoluta indipendenza da qualsiasi intermediario.
Non vendendo alcun prodotto, ma offrendo un puro servizio di consulenza, l’unico pagamento che riceverà sarà quello della parcella
del cliente.



Il Consulente Finanziario Indipendente suggerisce anche i Finanziamenti migliori?


Certamente Si: Il Consulente Finanziario Indipendente fornisce consulenza nella selezione di Mutui e Leasing, selezionando i migliori prodotti in termini di costi e tempistica di approvazione.



Quanto costa la consulenza di un Consulente Finanziario Indipendente?

Il Consulente Finanziario Indipendente applica una parcella al cliente, in conformità ad un tariffario professionale.
Va rilevato come la parcella sia di gran lungo inferiore rispetto alle commissioni praticate dagli altri intermediari: commissioni il più delle volte ingiustificate.
Il cliente spesso non è a conoscenza dell’ammontare reale prelevato e non conosce la tipologia dei prelievi a cui è sottoposto.



Quali garanzie posso avere avvalendomi dell’operato di un Consulente Finanziario Indipendente?

A differenza degli altri Intermediari e operatori finanziari, il Consulente Finanziario Indipendente non entra mai in contatto con il denaro
del cliente.
Sarà il cliente ad eseguire le operazioni, dietro consiglio del Consulente, presso la sua filiale di fiducia.



Avvalendomi di un Consulente Finanziario Indipendente posso avere la massima tutela dei miei dati personali?

Si, in quanto il cliente si avvale di un unico interlocutore, con il quale nel tempo s’instaura un rapporto di fiducia.
Ciò non accade presso gli altri intermediari (Promotori Finanziari, dipendenti di banca, Private Banker, agenti di assicurazione) dove i dati personali dei clienti sono a disposizione dell’intera rete di vendita.

© 2012 NOBANCA · Home | Chi siamo | Consulenza | Servizi | F.A.Q. | Disclaimer | Privacy | Contatti | Credits